Cataratta, se l’acqua non scorre.

E’ buffo: in natura una cataratta è quasi una cascata, con l’acqua che scorre impetuosa. E invece nella forma di cataratta più diffusa è un po’ come se il cristallino fosse il fondo di un laghetto… stagnante. In condizioni normali il liquido (umore acqueo) contiene particelle e nutrienti in sospensione (che nutrono anche iride e cornea), ma scorre e le particelle non si depositano.È necessario che l’umore acqueo continui a fluire in maniera adeguata e che anche il “pavimento”, cioè il cristallino, continui a muoversi, cioè a cambiare forma. Se questo non succede le particelle che prima erano in sospensione cominciano a depositarsi sul fondo dello stagno (sul cristallino), rendendolo opaco.

Il cristallino deve cambiare spesso forma

Nel complesso, è necessario fare in modo che gli occhi non mantengano una messa a fuoco fissa per lunghi periodi di tempo. Ad esempio, davanti al computer è necessario introdurre molto spesso cambiamenti: ogni 5 minuti alzare lo sguardo e mettere a fuoco qualcosa di più lontano per un paio di secondi.

Ma anche le palpebre e l’iride devono fare il loro dovere

Bisogna battere le palpebre almeno ogni 5-7 secondi; cambiare luminosità (per es fare sunning e palming per 5 minuti (in totale) ogni ora). Gli adattamenti dell’iride favorisco il movimento dell’umore acqueo (e anche il suo scarico, il che aiuta a prevenire anche il glaucoma).

Movimento di tutto l’occhio!

Fare attività che facciamo spostare spesso la direzione dello sguardo (come i giochi di palla) contribuisce a smuovere le “acque stagnanti”.

Respira!

Pratica qualcosa che ti faccia respirare più intensamente del solito, come camminare veloce, ballare, cantare, ecc. Il diaframma è collegato ai muscoli ciliari del cristallino. Sospirare, sbadigliare, cantare, gridare …. E beninteso spostare lo sguardo mentre lo fai. Su Medicine & Science in Sports & Exercise è apparso uno studio che dimostra come l’esercizio fisico riduca del 40% il rischio di cataratta e glaucoma.

Qualche trattamento esterno?

Alternare acqua calda (in realtà tiepida) e fredda sugli occhi.
Massaggi intorno agli occhi (attenzione: MAI fregare direttamente gli occhi!)

Acqua, cibo?

Molti hanno ottenuto risultati con una dieta depurativa o con il digiuno, eliminando zucchero, farina e latticini. Frutta e verdura con colori intensi: carote, mirtilli, ma anche broccoli, cavolo nero, barbabietola, zucca etc etc. Bere acqua regolarmente è importante. I pesci ricchi di omega 3 aiutano: pesce azzurro, ma anche salmone. Occhio però: il salmone selvaggio è ricco di licopene, un pigmento che è anche un formidabile antiossidante. I salmoni lo ricevono da un’alga di cui si nutrono. Quelli di allevamento invece no: la loro carne viene colorata artificialmente con altri pigmenti, che non hanno nessun valore anti ossidante.

Ma non era tutta colpa del sole e dei raggi ultravioletti?

Si, questo è quello che viene passato dal mainstream e, se di mestiere fai il fonditore o il pescatore nei mari tropicali, ci devi stare attento.
Ma se, come me, passi ogni giorno un sacco di ore all’interno e davanti a un computer…

E quindi gli occhiali da sole bisogna metterli sempre, oppure no?

Se vai a sciare su un ghiacciaio o se passi tutto il giorno in barca o nel deserto, fai bene a prendere un po’ di precauzione. Altrimenti gli occhiali da sole è meglio usarli con cautela.

E gli occhiali “normali”?

Tieni presente che tutti gli occhiali con prescrizione tendono a immobilizzare i micromovimenti oculari (saccadi) e quindi possono contribuire allo sviluppo della cataratta.
Gli occhiali stenopeici (rasterbrille) invece favoriscono i micro movimenti e quindi, dove possibile, è utile usarli, perché possono contribuire a prevenire la cataratta.

 

Vuoi occuparti davvero della tua vista?

Fusione! Corso completo a casa tua
Vista Consapevole – Fusione 24,25 giugno
Abbiamo organizzato un corso di Fusione sulla piattaforma Teachable, che tu puoi acquistare e organizzarti secondo i tuoi tempi, rivedendo le lezioni e praticando guidato da me in ogni momento. Utile per tutti i problemi visivi, fantastico per la presbiopia.

Full immersion di Visione Naturale alle Molette 24-28 aprile
Full immersion di Visione Naturale alle Molette 24-28 aprile
Full Immersion nella Visione Naturale con Maurizio Cagnoli. Natura e attività avanzate per vedere meglio. Lasciati alle spalle astigmatismo, miopia, presbiopia.

Vista Consapevole – Fusione 9,10 Marzo
Vista Consapevole – Fusione 9,10 Marzo
Vista Consapevole – Lezione Magistrale Con Maurizio Cagnoli sulla Fusione per ottenere risultati immediati con la presbiopia.

Tutto fluisce al Jardin de Mar (Spagna) 4-11 Agosto
Tutto fluisce al Jardin de Mar (Spagna) 4-11  Agosto
Vacanze per gli occhi in Spagna con Maurizio Cagnoli. Natura, spiaggia e buona compagnia per vedere meglio. Dimentica astigmatismo, miopia, presbiopia