TUTTO, o quasi tutto, è iniziato ad Amburgo

Beh, il mio incontro con il metodo Bates è iniziato a Poona, in India nell’ashram di Osho Rajneesh.

Ma il primo seminario pubblico l’ho condotto nel lontano 1989 in Germania, e non in Italia. Quello che oggi è difficile da immaginare è che praticamente io e la mia troupe (uso apposta questa parola) praticamente seguivamo un copione scritto, come in un film. Io conducevo, ma c’erano vari assistenti, tra cui uno incaricato di fare partire tracce musicali ad un mio cenno e di sfumarle, sempre ad un mio cenno, mentre un altro curava le luci. Ero molto influenzato dalla Programmazione Neuro Linguistica e più che condurre, recitavo, o meglio cercavo di appoggiare il testo sulla musica, sfruttando pause e ritmi (come Richard Bandler, fondatore della PNL, un mio mito di allora).

Grandi effetti speciali…
La celebrazione finale poi cercava effetti da discoteca o da concerto. Partivamo dall’oscurità completa (anzi, da un palming nell’oscurità) per poi illuminare con un faro… Marina, che fino a quel punto aveva fatto da assistente e che si era trasformata in danzatrice di danza del ventre e si muoveva in costume tra le persone, mentre il resto di noi si era cambiato per indossare le cose più “cerimoniali” che avevamo: uno aveva persino uno smoking. (Volete sapere Marina dov’è finita? :-))  Proprio in questo momento sta lavorando al computer nella stanza accanto: si, siamo rimasti insieme ed è diventata mia moglie il 22 luglio 2023 dopo più di trent’anni di fidanzamento).

Vabbé, ma le diottrie?
Sembrerà strano, ma tutte queste cose apparentemente estranee al metodo Bates funzionavano comunque: i partecipanti venivano aiutati a rilassarsi e focalizzare meglio la loro attenzione. Veniva risvegliato il loro interesse, si creava un’atmosfera di gruppo, una sensazione di benessere e… ci si dimenticava degli occhiali. Ci si dimenticava di essere miopi, presbiti etc. E si vedeva semplicemente meglio. 

Trent’anni dopo
Trent’anni dopo i 3 quarti della mia attività si svolgono on line. E’ possibile divertirsi, stare bene, persino migliorare la vista stando davanti ad uno schermo? Senza danza del ventre, senza effetti speciali, e magari vestiti in modo trasandato. Lo dicono ormai tutti (ed è vero…) che passare ancora tanto tempo davanti a uno schermo non può che far peggiorare la nostra vista, no?
E invece no, anzi nei nostri seminari si impara ad avere un rapporto meno agglutinante col computer. Ci si muove, si va alla finestra, si gioca con le palle, si guarda lontano e molto altro ancora.

Marina è ancora accanto a me, ho aiutato ormai migliaia di persone a vedere meglio e i miei occhi continuano a non avere bisogno di occhiali né da vicino, né da lontano.

 

Fusione! Corso completo a casa tua
Vista Consapevole – Fusione 24,25 giugno
Abbiamo organizzato un corso di Fusione sulla piattaforma Teachable, che tu puoi acquistare e organizzarti secondo i tuoi tempi, rivedendo le lezioni e praticando guidato da me in ogni momento. Utile per tutti i problemi visivi, fantastico per la presbiopia.

Full immersion di Visione Naturale alle Molette 24-28 aprile
Full immersion di Visione Naturale alle Molette 24-28 aprile
Full Immersion nella Visione Naturale con Maurizio Cagnoli. Natura e attività avanzate per vedere meglio. Lasciati alle spalle astigmatismo, miopia, presbiopia.

Vista Consapevole – Fusione 9,10 Marzo
Vista Consapevole – Fusione 9,10 Marzo
Vista Consapevole – Lezione Magistrale Con Maurizio Cagnoli sulla Fusione per ottenere risultati immediati con la presbiopia.

Tutto fluisce al Jardin de Mar (Spagna) 4-11 Agosto
Tutto fluisce al Jardin de Mar (Spagna) 4-11  Agosto
Vacanze per gli occhi in Spagna con Maurizio Cagnoli. Natura, spiaggia e buona compagnia per vedere meglio. Dimentica astigmatismo, miopia, presbiopia